ad un'amica.

Pubblicato il da aliceciango.over-blog.it

Le ore cambiano, gli attimi si trasformano, il mondo muta, le acque scorrono, la vita è inaspettata, tutto è instabilità.

come la terra cambiamo noi irrefrenabilmente, un'evoluzione a cui porrà fine la morte, solo la staticità dei nostri pensieri. 
è un periodo strano il nostro, sappiamo chi siamo ma non sappiamo esattamente cosa vogliamo e da qui la teoria degli attimi, vivere il presente, sempre interamente, il famoso carpediem di orazio.

siamo circondate da ciò che amiamo, aduliamo persone simili a noi, veneriamo la vicinanza di qualsiasi individuo che tocca il nostro profondo. l'amore, così come la vita, è maledetto, perchè noi, imperterrite, continuiamo a percorrere questo circolo vizioso, fatto di incertezze e di confusioni. 
ci avviciniamo alla verità e immediatamente dopo la realtà mostra la menzogna. 
è confusione, è pura entropia, è estremamente affascinante, è continua ricerca, è rivelazione della vita, è scoperta di un noi progettato nel futuro. 

l'amore è il grande tallone d'Achille per noi e per l'umanità. nessuno riesce a spiegare esattamente cosa sia, però c'è, lo si percepisce. può dimostrarsi fallimentare, può divenire sofferenza, può allievare i dolori e può aiutare. 
in questi anni di crisi l'amore è il cardine delle nostre giornate. ci incaponiamo su un flusso magico inesistente, irreale e stranamente ne traiamo beneficio. 
forse è sbagliato dire che le cose vanno da sè quando intorno a te regna il caos bisogna avere qualche certezza, però è bello affidarsi al destino, è bello farsi cullare dalla magia del fato...quanto ci piace. Avere tante domande e non sapere alcuna risposta. 

nascondersi per qualche istante nelle antiche religioni di qualche stolto che credeva fortemente al politeismo. pensare l'assurdità di Apollo che nega l'amore alla tenera ragazza e trasforma, per dispetto, l'uomo in pietra, sentire che zeus ha rubato il barile dell'amore. è divertente, è irraltà, è di nuovo caos

in questo caos smettiamo di darci delle risposte, addentriamoci nella strada del futuro, e basta. 

chissà forse un dio lontano ci permetterà di amare, ci permetterà di realizzare i nostri sogni. magari adesso sta solotanto dormendo, forse è stanco di esaudire i nostri desideri proibiti.  
oggi pongo fine alla mie risposte, pongo fine alle mie teorie, oggi sono libera per metà.

un brindisi alla vita. 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

paola.mazzoni 06/21/2011 18:59


l'amore e' il cardine degli esseri umani....tutto gira per amore....rifletti!!!!!!poi ne parliamo!!!