Il movimento.

Pubblicato il da aliceciango.over-blog.it

Cervelli marci 
intrinsechi di putridume indefinibile.
Pensieri grotteschi versano  
flaccidume imbellettato.

Con  percossa passione, 
discende un'arte inedita  
e pungente.  

Indugiano silenzi
di sovrani corrotti e  

mormorii dello scandalo.  

ed io, gente,
sguiscio tra le ombre e
cerco il lume

cullata da un sogno lieve 
immerso nel delirio. 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post